venerdì 10 febbraio 2012

Pane di miglio al vapore

Ormai le mie svariate passioni le conoscete ampiamente, sia per quanto riguarda l'utilizzo di certi attrezzi in cucina (vedi la sezione Microonde e la sezione Bimby) e per quello che invece sono gli ingredienti che amo provare. Questa ricetta nasce da un connubio dei due argomenti.

Ricordavo di aver trascritto su un foglio una ricetta di un pane al vapore da realizzare con il Varoma del bimby, certa di trovarla al momento del bisogno. Non fate mai questo calcolo, non troverete mai quello che vi serve nel momento in cui ne avete necessita....la famosa legge di Murphy.
Questo è uno dei motivi per cui mi sono aperta il blog, così cucino, scrivo subito, fotografo e memorizzo....grazie a Blogger!!!


Tornando al pane al vapore, ho quindi fatto le dosi alla mia maniera, e il successo è stato strepitoso!!!!

Ingredienti
160 gr farina manitoba Molino Chiavazza
50 gr farina 00 Molino Chiavazza
130 gr farina di miglio biologica
fleur de sel de Camargue
olio evo sardo saporito
mezzo cubetto di lievito di birra
200 gr di acqua
semi di zucca biologici per decorare
<><><><><>
1, 5 litri di acqua per fare la cottura a vapore con il Varoma

Procedimento
Come sempre quanto si impasta con il bimby è meglio sciogliere il lievito in acqua (200 ml) a 37° (tm31) o 40 (tm21) a vel 1. per circa 2-3 minuti.
Aggiungere le farine e il fleur de sel de Camargue.
Impastare a vel spiga come da vostra abitudine. Io di solito tra 2 e 3 minuti. Non lavate il boccale, vi servirà dopo.
Creare un pallina ed adagiarla in una ciotola di ceramica che deve stare di misura poi nel Varoma. Mi raccomando sul fondo della ciotola mettete del buon olio di oliva e cospargete anche la superficie della pagnottina. Lasciate lievitare coperto da pellicola trasparente fino al raddoppio, a me ha impiegato circa 1 ora e 30. Togliete la pellicola!!!
A questo punto se volete aggiungere delicatamente sulla superficie della pagnotta dei semi (io ho usato quelli di zucca). Riempire il boccale del Bimby con 1,5 litri di acqua e mettere in cottura a vel 1, all'interno del Varoma a temp. varoma per circa 50 minuti.
Verificate la cottura con uno stecchino.

Tenete conto che il pane sarà molto chiaro in superficie, profumato e delicato grazie alla farina di miglio; tagliato sottile a fettine è ottimo utilizzato come pane da tramezzino (ed è già senza crosta) o per degustare buone salse casalinghe o bruschette deliziose. Anche adattissimo come pane da colazione da accompagnare con miele o marmellate casalinghe.


Ecco a voi:

Pane di miglio al vapore (in ciotola)

l'interno e la fine alveolatura
Attenzione

La farina di miglio essendo senza glutine non lievita se non mescolata ad altre farine di forza. Per chi soffre di celiachia, credo si possano sostituire le farine di frumento con altre come da vostro prontuario. Anzi sarei onorata di sapere da voi qualcosa in merito!!! grazie

Con questa ricetta partecipo al bellissimo contest di Archcook "Cottura a vapore". L'argomento mi piace un sacco e fino ad oggi ero indecisa quale ricetta postare.....spero sia di vostro gradimento!
Io l'ho realizzata con il bimby e l'accessorio Varoma che è un cestello per la cottura a vapore, potete realizzarla con una semplice pentola e cestello annesso, non pentola a pressione!!!!


Ringrazio davvero tanto Vitto di "Pasticcia con me" per aver provato il mio pane al vapore. Guardate la sua pagnotta !!!

64 commenti:

  1. Splendido e originale!Sia negli ingredienti sia nella cottura! baciii e buon WE!

    RispondiElimina
  2. Davvero curioso il pane cotto al vapore, l'ho assaggiato una volta e mi era piaciuto molto, con la farina di miglio chissà che gusto particolare e soprattutto buono! a presto

    RispondiElimina
  3. Non ho diea di che sapore abbia il miglio.. ma da queste foto.. il tuo pane mi sembra venuto molto bene.. chissà che sapore ha!!!!!
    ps: la mia email si è quella indicata in alto con @.. scusami non lo avevo specificato.. :-D smackkk

    RispondiElimina
  4. Fantastica questa ricetta!!!!

    RispondiElimina
  5. Il pane al vapore non l'ho mai provato...e la tua ricetta mi sembra molto buona...e poi col Bimby è una garanzia di risparmio tempo :)

    RispondiElimina
  6. Ma sai che è davvero originale e mi piace molto.. ma veramente!!!! anzi a dirtela tutta ...tutto quello che cucini mi stuzzica molto....la combinazione di sapori,i colori...i modi stessi di cottura..Insomma se trovo la farina di miglio bè voglio provare le tue originali ricette
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. Mi sa tanto che nella lista di nozze metterò il Bimby! Sto letteralmente "rosicando" per questo pane che non posso fare! :)
    Per il resto, anche se cucino GF x il mio ragazzo, non riuscirei a consigliarti una farina senza glutine x questa pagnottina!! Sono una vera schiappa con le lievitazioni salate! :)
    Baci e buon we!

    RispondiElimina
  8. Uffi, si è tolta la corrente mentre spedivo il commento!! chissà se ti è arrivato! ti avevo scritto che nella lista di nozze metterò il bimby.. perchè sto "rosicando" di non poter fare questa bella pagnottina!! Baci e buon we! ;)

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto il miglio e sto facendo delle prove di pan brioche con il miglio. Non ho il bimby ma penso che il tuo pane si possa cuocere nel forno normale, no? Ciao Anna

    RispondiElimina
  10. bella la ricetta e la presentazione nella ciotola.
    Ma bella la rana!! Uff dove strabuzzo gli occhi :))

    RispondiElimina
  11. Che stranezza questo pane. Deve essere molto buono, da provare! Ciao, buon WE

    RispondiElimina
  12. non l'ho mai mangiato questo tipo di pane, ma dalla foto mi fa venire una voglia!!

    RispondiElimina
  13. Fantastico questo pane, era da un pò che pensavo di fare un pane al vapore ed ecco la ricetta. ora non mi resta che trovare la farina di miglio. Intanto vado a spalare la neve, ne è venuta giù tantissima. bacioni

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia!
    Ho il bimby ormai da tantissimi anni ma sai che non ho mai utilizzato il varoma? Vedere cosa sei riuscita a fare tu mi invoglia davvero a capire un po' di più come posso sfruttarlo, ma anche solo per cuocere a vapore, finora la mia è stata pura pigrizia a sperimentare. Grazie!

    RispondiElimina
  15. Ciao Artù, mi sembrava di averti lasciato un commento sui crauti ma non lo vedo, del resto il blog mi sembra che dia i numeri, o forse non ci sono io con la testa. Grazie per le tue parole, ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
  16. pane al vapore,mai pensato di farlo,ma è bellissimo e sono sicura anche ottimo.
    baci

    RispondiElimina
  17. complimenti fantastico vedi che c'è un contest per la cucina a vapore fatti un giro e vedrai

    RispondiElimina
  18. cara! avevo sentito parlare di pane al vapore ma non avevo idea che fosse così! andiamo in ordine hai il t31? tanto per capì..poi la farina di miglio come le altre senza glutine in effetti non lievitano da sole ma, la farina di grano saraceno è ottima, si riesce ad ottenere una lievitazione pur essendo senza glutine, certo il pane non sarà mai come quello glutinoso con la stessa alveolatura ma è buono.. c'è anche la farina di riso glutinosa che spero di prendere presto! nonostante il nome può essere consumata dai celiaci..
    Quindi se si vuole panificare senza glutine, senza ricorrere ai mix di farina farmaceutici, il grano saraceno è il migliore, io lo uso spesso :D baci cara! salvo questa ricettina!

    RispondiElimina
  19. Che bel pane. uffa anche io voglio il bimby :-[

    RispondiElimina
  20. sfiziosa ricetta complimenti , baci

    RispondiElimina
  21. @ ka: grazieeee
    @ meg: in effetti è molto buono!! Davvero!
    @ Claudia: ok inviata mail. É un sapore delicato, quasi dolce...
    @ Arianna: grazieee
    @ selina: davvero!!!
    @ Renata: grazie tesoro! Sei sempre gentile!

    RispondiElimina
  22. e sulla legge di murphy puoi sempre fare affidamento!
    senti, ma tu sei un'artista...
    mi piace moltissimo, questo pane!!
    brava!
    un bacio

    RispondiElimina
  23. Non avendo il bimby non potrei farlo, ma sembra morbidissimo :-).

    Ciao e buon fine settimana ;-)
    Alessandra

    RispondiElimina
  24. Ma che bello!!! Mi incuriosisce molto!!! Ma senza Bimbi, come si può fare?
    Buon we, baci

    RispondiElimina
  25. sei sempre particolre in tutto!!!! fai paura ^_^

    RispondiElimina
  26. è altissimo e davvero invitante.
    SEmbra uno di quei pani dove ad ogni morso sprofondi nell'impasto e rimani invasa da profumi e sapori....

    RispondiElimina
  27. Proprio una ricetta interessante. Fortuna che scrivi tutto immediatamente, ci dai sempre un sacco di bei suggerimenti.
    Io invece fotografo e poi metto lì... così che qualche volta al momento di scrivere la ricetta non la ricordo più... :-(
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  28. ma che bel pane originale!Non ho mai provato la farina di miglio,mi incuriosisce.Complimenti anche alla rana!

    RispondiElimina
  29. Intrigante questa ricetta .....
    Mi piacerebbe provare .... Anzi fai cosí .. Me ne mandi un pezzettino ..... Tu?

    RispondiElimina
  30. Molto interessante! Sei bravissima!

    RispondiElimina
  31. @ Micol: mettilo in lista, ne vale la pena!
    @ Micol: ahahaha
    @ Anna: a me questa farina piace un sacco. Nel forno normale sicuramente si può fare, ma non ottieni lo stesso risultato.
    @ edlina: grazieee, é uno strofinaccio che mi hanno regalato
    @ meris: anche a te cara!
    @ Elena: è delicato!

    RispondiElimina
  32. @ stefy: sei ancora sommersa tesoro??
    @ dana: anche io lo uso poco, perché ho la funzione vapore nel microonde per cui i tempi li dimezzo, ma questa volta ho avuto una voglia improvvisa!
    @ Carla Emilia: scusaaaa, ma non avevo ancora pubblicato i messaggi...
    @ Franca: è davvero ottimo!!
    @ Giovanna: grazie della segnalazione vado a cercare!
    @ vichy: si si ho il tm 31, ma anche ancora il tm21.....ahahaha grazie mille per la spiegazione!!

    RispondiElimina
  33. sante parole.....e' come quando io dico a me stessa...la metto qui cosi e' sicuro che la ritrovo, si....le ultime parole famose.....davvero buono ha un aspetto morbido ,invitante bella idea cara Artu'.....ti auguro un fine settimana meno freddo e pieno di bonta' baciotti maria

    RispondiElimina
  34. anche il pane a vapore, sei incredibilmente brava! buon sabato! baci

    RispondiElimina
  35. ciao bella ti ho scritto una e-mail spero ti arrivi! :))

    RispondiElimina
  36. M'incuriosisce questo pane! Purtroppo non ho il bimby... Bacioni e buon we.

    RispondiElimina
  37. che buono!! :) che idea la cottura al microonde, bravissima Artù! :)

    RispondiElimina
  38. che ricetta originalissima ,mi sa che la tengo presente x quando vado da mia mamma che ha il bimby,io non ho proprio posto in cucina!!! buona domenica
    p.s.: la legge di Murphy la conosco bene ...hai fretta e tutte i semafori sono rossi... e via dicendo ;)

    RispondiElimina
  39. Che meraviglia questo pane, particolarissimo! Riesci sempre a proporre ricette davvero interessanti e ben presentate. Buona domenica, Babi

    RispondiElimina
  40. Ma sai che non l'ho mai assaggiato il pane al vapore??? E proprio poco tempo fa avevo visto la pubblicità di una nota marca di biscotti cotti al vapore...... La cosa mi ha incuriosito....devo assolutamente provare!!!

    RispondiElimina
  41. Complimenti Artù! Ottima ricetta.
    Un salutone e buona domenica ;)

    RispondiElimina
  42. @ panni: ih ih ih
    @ pasticciona: grazieee
    @ Monica: ma grazie per i complimenti
    @ Ale: credo di si, credo si possa fare con pentola e cestello per cottura a vapore
    @ Carla: penso con pentola e cestello per cottura a vapore
    @ monia: grazieeee

    RispondiElimina
  43. Ma che bello morbido!!!
    La cottura al vapore, che curioso modo di cucinare il pane, mica ci avrei mai pensato!!!

    Com'è con il tempo?

    So che hai già giocato al The Versatile Blogger, io l'ho appena fatto e ti ho nominato ^_^
    http://golositavegane.blogspot.com/2012/02/versatile-blogger.html?showComment=1329051036804#c9027620766236755195

    RispondiElimina
  44. Il pane cotto a vapore...nel tuo blog trovo sempre un sacco di novità! E' per questo che mi piace leggerti! =)

    RispondiElimina
  45. grazie la vaporiera c'è l'ho, quindi magari ci provo... Buona domenica

    RispondiElimina
  46. non ho mai provato questo tipo di pane ma a vederlo è buonissimo complimenti perchè le tue ricette sono sempre molto particolari,interessanti ma soprettutto squisite e da leccarsi i baffi ciao :)

    RispondiElimina
  47. Che idea originale! I miei complimenti anche per il blog! Buona serata anna.

    RispondiElimina
  48. @ babbi: si è davvero molto morbido!
    @ Ilaria: succede anche a me con ricette che non ho ancora pubblicato!
    @frogghina: ti piace è uno strofinaccio che mi hanno regalato!
    @ Daniela: tutto per te!
    @ Davide: grazie caro!
    @maria: oggi in effetti fa meno freddo!! Grazie di tutto!

    RispondiElimina
  49. @ ombretta: grazie mille cara!
    @ edlina: si si letta e risposto!
    @ mira: secondo me si può fare anche con la vaporiera
    @ caro: ehm non é cotto a microonde ma a vapore e con il varoma del bimby
    @ grazia: proprio quella esattamente!
    @ babi: grazie per i tuoi complimenti

    RispondiElimina
  50. @ Lucia: davvero devo capire quali sono...
    @ Arianna: grazie cara!
    @ Ale: grazie mille del premio. Oggi nuvoloso, freddo e vento, ma nulla in confronto a Trieste!
    @ pinguina: grazie carissima!
    @ Carla: ok fammi sapere!
    @ dolci e fantasie: ma grazie per i complimenti!

    RispondiElimina
  51. Ho da pochi mesi il Bimby e ti ringrazio per i consigli che dai...il pane nel varoma mi incuriosisce molto e penso proprio di provarlo!!!!
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  52. @anna: grazie per la visita!!!
    @vitto: grazieeee provalo!!!

    RispondiElimina
  53. wau interessantissimo al vapore.. non lo sapevo

    RispondiElimina
  54. Devo dire che non ho mai provato la farina di miglio, e neanche il pane cotto a vapore, ma il tuo ha un'aspetto così buono che lo proverei volentieri!

    RispondiElimina
  55. scusami, hai ragione! ho scritto microonde perchè in casa ne ho uno che permette anche la cottura al vapore...mi sono autoconvinta che ce l'avessi anche tu! :) scusami ancora :)

    RispondiElimina
  56. @ Antonella: grazieee
    @ Isabella: la farina è dolce e delicata, la cottura a vapore ...una scoperta sublime!
    @ caro: anche io ce l ho .... In effetti non era chiaro....hai ragione...ahahaha

    RispondiElimina
  57. una ricetta davvero originale! grazie!

    RispondiElimina
  58. Ciao carissima, rieccomi per dirti che ho provato il tuo pane al vapore, e per essere la prima volta, sono molto soddisfatta.
    L'ho trovato buonissimo e provato sia a colazione con marmellata che con il salato, è durato pochissimo!!!!
    Se vuoi passa a vederlo
    http://pasticciaconme.blogspot.com/2012/02/pane-al-farro-e-grano-saraceno.html
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  59. @Vitto: grazie mille cara, corro da te e metto il link!!

    RispondiElimina
  60. Ti ringrazio, mi fa molto piacere avere il link sulla tua ricetta.....
    si ho usato la farina di miglio (la uso spesso adoro fare la polenta con questa farina la trovo molto delicata), avevo in casa tutti gli ingredienti e per questo l'ho provato subito!!!!
    Ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  61. @ vitto: anche io la uso molto volentieri la farina di miglio, ma la polenta mi mancava!

    RispondiElimina
  62. insolito pane...mi rende curiosa...

    RispondiElimina
  63. @ nonna papera: grazieeeee provalo!

    RispondiElimina

Pubblicherò i vostri commenti appena possibile! NON ALLARMATEVI SE NON LI VEDETE...spesso li pubblico una volta alla settimana! GRAZIE!!!!

ATTENZIONE:
Non verranno pubblicati i commenti lasciati da utenti anonimi che non si firmano! grazie per la comprensione.