lunedì 18 giugno 2012

Cucina Regionale Piemontese: Risotto al Montébore

@http://lacasadi-artu.blogspot.it/


L'appuntamento ormai consueto del lunedì mattina è fisso e di certo non trascurabile. L'impegno delle regioni che cucinano e si ritrovano a gustare piacevolmente le delizie del passato o i prodotti tipici, sono davvero da pubblicizzare e ricordare a tutti!!

La ricerca è davvero curata e raffinata, le perle di "vecchie" ricette, di tradizioni, di ingredienti e di passione sono il contorno ad un piatto che ci accomuna.....ed ogni volta uno diverso!!

Oggi parliamo di

Formaggi

In ogni regione credo se ne trovino diverse e interessanti tipologie, dai freschi agli stagionati, agli erborinati, di latte vaccino, ovino o caprino. Stavolta ci gustiamo:

TOSCANA (questa settimana non parteciperà...vi aspettiamo "Non solo piccante")
FRIULI VENEZIA GIULIA: Liptauer di "Nuvole di farina"
PIEMONTE: qui da me "Risotto al Montébore"

Un vero peccato se penso che mancano regioni come Valle d'Aosta, Sardegna, Molise e Basilicata dove la tradizione casearia è superlativa....chissà se un giorno non riusciremo ad avere tutte e 20 le regioni!


Montébore 
E' un formaggio tipico del territorio. Un tempo veniva preparato solo con latte ovino, attualmente la produzione è realizzata con 3/4 di latte vaccino ed 1/4 di latte ovino.
La zona di produzione è quella della Comunità Montana delle Terre del Giarolo, in particolare nel comune di Mongiardino Ligure (che è in Piemonte!!!)
Dopo aver rotto la cagliata (con caglio naturale), averla colata e salata, essa viene messa  in formelle di legno sovrapposte con diametro differente. Il formaggio può essere consumato fresco (9-10 giorni) oppure regge anche stagionature di 120 giorni, e a quel punto è ottimo da grattugia. Si presenta con una pasta leggermente occhiata, bianca con una crosta paglierina. 
La storia narra che nel 1489 il nostro Leonardo da Vinci, che fu gran cerimoniere al banchetto di nozze di Isabella di Aragona e Gian Galeazzo Sforza, volle come unico e solo formaggio il Montébore ! La sua forma a castellino a tronco di cono e ricorda molto la forma delle attuali torte di nozze.
La tradizione si estinse, ma fortunatamente fu ripresa da alcuni appassionati che con la creazione della Cooperativa Vallenostra riportarono il nostro meraviglioso formaggio in auge, tanto da poterlo inserire tra i Presidi Slow Food (come unici produttori). Vi consiglio di dare un'occhiata al loro sito, si può anche adottare una pecora e verrete ricompensati con la produzione di delizie dell'agriturismo!

Foto realizzata dal maritino



Io sono molto affezionata a questo formaggio, per due motivi:
*la famiglia di mio marito è originaria di Montébore (frazione del comune di Dernice -AL) e ci andiamo sovente, visto che per lui è ancor più bello di Camelot. 
*alla mia cena di nozze ho voluto fortemente il risotto al montébore, e anche i parenti che non lo conoscevano o gli amici arrivati da lontano se ne sono innamorati

Montébore: formaggio della Gioconda
Cliccate sull'immagine per vedere meglio i particolari. La data che vedete nella carta di confezionamento è relativa alla produzione, quindi il mio Montébore ha un mese di stagionatura!!!

Ora vi presento .... il Montébore abbinato al riso vista l'importanza che riveste nelle ricette piemontesi, di questo argomento ne avevo anche  parlato qui


Ingredienti
200 gr di riso biologico per risotto
mezza cipolla gialla
tre cucchiai di olio di oliva (siciliano!!!--->grazie!)
un quarto di forma di Montébore
(a piacere vino bianco timorasso per sfumare)
pepe nero Tec Al
brodo di dado vegetale bimby

Procedimento
Come sempre io preparo i risotti nella mia adorata wok, non chiedetemi perchè, ma io li trovo perfetti! 
Preparare un soffritto con la cipolla e l'olio. (ho evitato il burro vista la presenza abbondante del formaggio!)
Tostare velocemente il riso. A piacere sfumare con vino bianco (io stavolta non l'ho messo!)
Continuare la cottura come vostra abitudine aggiungendo il brodo vegetale, io uso quello fatto con il mio dado vegetale bimby.
Verso fine cottura aggiungere il formaggio tagliato a dadini e far mantecare.
Servire con fette di formaggio e una spolverata di pepe nero.

Cremoso risotto al Montébore

Il risotto risulta cremoso e delicato, profumato e invitante....non si può resistere.

Montébore e risotto


Non è stato semplice scegliere UN formaggio per il Piemonte, visto la varietà di produzione, ma ho scelto con il cuore ed ho scelto....IL NOSTRO MONTéBORE.... che ne pensate?

Giusto per citare qualche altro nome meritevole del vasto assortimento di formaggi Piemontesi:

Bettelmatt - Bra - Bross (o Bruss)
Caprini vari - Castelmagno - 
Maccagno - Marset - 
Raschera - Robiola del beck -
Robiola di Roccaverano - Seirass -
Toma - Tomini -


*****


Grazie a Ecobioshopping per le belle e rustiche posatine in legno, adattissime alla mia presentazione!

49 commenti:

  1. Che romantico ricordo ti lega a questo risotto......
    Ottimo davvero!!!!!!Grazie dell'indicazione...non lo conoscevo ed è da provare assolutamente
    Un bacione Artù

    RispondiElimina
  2. Questo formaggio davvero non l’avevo mai sentito. Il bello della vostra rubrica è che ogni settimana scopro non solo gustosissime ricetta ma anche tante curiosità :) E vedere il tuo cremosissimo risotto mette un bel languorino anche di prima mattina. Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Questo formaggio lo conosco (e ne avevo anche parlato quando l'ho assaggiato la prima volta ad una cena organizzata da Slow Food)è buono oltre che bello nella sua forma particolare, e il tuo risotto è sicuramente da provare!!!! Brava!!!

    RispondiElimina
  4. Uff Michè.. oggi mi farete sentire male.. Son intollerante al lattosio.. e devo andarci cauta con i formaggi.. che tra l'altro io adoro!! Chissà come deve essere buono il tuo risottino.. quel formaggio non lo conosco.. Gnamm gnamm.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  5. Buongiorno cara!mai assaggiato questo formaggio!!!lo cercherò ha una bellissima faccia ^_^,complimenti!!ciaoo

    RispondiElimina
  6. mamma mia che bontà ... mi dispiace anche a me che non ci siano tutte le ricette perchè la Sardegna poi è uno spettacolo di ricette

    RispondiElimina
  7. Bellissimo! mi piace tantissimo! l'ho anche già mangiato e so ce è delizioso! buona giornata

    RispondiElimina
  8. Ciao Michela!
    che meraviglia di formaggio!! e il risotto chissà che bontà|


    B.-)aci

    Luci

    RispondiElimina
  9. ciao cara...ma è particolarissimo questo formaggio a castellino...imma gino che sapore supersquisito avrà dato al risotto! davvero un piatto con i fiocchi!!
    bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
  10. come sempre questa rubrica e' molto interessante e io non conoscevo questo formaggio. Il risotto pero' mi ispira un sacco:-) buona giornata cara

    RispondiElimina
  11. delizioso e bello cremoso questo risotto!!

    RispondiElimina
  12. quelle fettone di formaggio.. ehm, che meraviglia!! l'aggettivo "cremoso" per quel risotto è davvero perfetto.. guarda che robetta.. fa una gola!! brava cara, ora vado a vedere le cosine buone delle altre! baciotti

    RispondiElimina
  13. oggi ho conosciuto tanti piatti con formaggi! appena li vede mio padre svieneee per non parlare di mia sorella Tonia! che è un topino! adora i formaggi!!

    RispondiElimina
  14. un ottimo risotto ricco di sapori che adoro

    RispondiElimina
  15. Quando passo dal Piemonte, non essendo grande estimatrice di vini , mi butto sui formaggio e trovo sempre delle sorprese gustosissime. Questo mi mancava e ne sono innamorata ancora prima di assaggiarlo.... Ha una storia davvero affascinante e quella forma lo rende ancora più particolare. Grazie mille per averci regalato quello splendido risotto, ti assicuro che non riuscirò a togliermi tanto facilmente dalla testa Il Montébore. Un bacione, Babi

    RispondiElimina
  16. Io sono sempre piu rapita dalle tue foto...lo sfondo di Camelot al tramonto mi fa sentire bene!!!!Se poi si vede pure questo piatto..ancor di piu!!!Delizioso risotto e...che forma!!!Magnifico!!!Porto un vinello trentino e ce lo pappiamo dai..ormai è consuetudine!!!!!:_DDDDD

    RispondiElimina
  17. e mi ricordo ancora i tuoi occhioni sorridenti mentre mi facevi assaggiar e mi spiegavi come veniva prodotto il montebore. eccato non riuscirlo a trovare qui, è uno dei formaggi di cui mi sono innamorata. Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. i tuoi piatti hanno sempre un'aspetto incredibile! <3

    RispondiElimina
  19. ma che forma particolare questo formaggio, sembra una torta a tre piani, non lo conoscevo , il risotto sarà gustosissimo, baci e buona giornata

    RispondiElimina
  20. oh mamma che bonta' irresistibile..
    quanto mi piacerebbe assaggiarlo!!
    buona settimana!!

    RispondiElimina
  21. particolarissimo questo formaggio :O
    ottimo il risottino :-P
    buona settimana.

    RispondiElimina
  22. Favoloso e non ci crederai ma l'ho assaggiato al Cibus, proprio abbinato al Timorasso...ci ha pensato il Consorzio dei Prodotti di Pregio della pv di Alessandria, che oltre ad essere stati molto ospitali mi hanno fatto degustare prodotti fantastici, altro esempio il salame nobile di Brignano...avete una regione colma di prodotti eccezionali.
    Il risotto con questo formaggio non si dimentica di certo....
    bravissima!

    RispondiElimina
  23. deve essere buonissimo questo formaggio! solo a guardarlo vien voglia di addentarlo! il risotto sarà di sicuro ottimo! semplice e buonissimo! hai fatto bene a inserirlo nel menù! ciao cara!

    RispondiElimina
  24. Artù, min inviti a nozze! Adoro il risotto al formaggio. La tua spiegazione mi ha fortemente incuriosito. Chissà se si riesce a trovare fuori zona... Sarebbe veramente da provare!! Se poi piaceva tanto a un uomo (anzi, a un genio!) tanto illustre...

    RispondiElimina
  25. Che formaggio particolare, non lo avevamo mai visto!! Il risotto deve essere cremosissimo proprio come piace a noi!
    brava!
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  26. Ma che squisitezza questo risotto, bello cremoso, è molto invitante! Ciao

    RispondiElimina
  27. @renata: grazie carissima
    @fede: dici? wow grazie
    @carla: sai che ora non me lo ricordo?? ops...che testa!
    @claudia: eh che sfortuna...va beh...faccio uno strappo alla regola!
    @tina: grazie cara!!!!
    @elena: hai proprio ragione..chissà magari qualcuno arriva!!

    RispondiElimina
  28. Ciao Michy, davvero un bel racconto, un bellissimo piatto e un ricordo speciale! certo che quando ho detto che abbiamo formaggi anche in Liguria, mi veniva un po' da ridere a pensare a cosa c'è in altre regioni, però sono della serie "arrendersi mai"
    e sono una campanilista sfegatata... poi ho anche altri difetti, ma di quelli ti parlo un'altra volta. Bacione

    RispondiElimina
  29. Io non l'ho mai assaggiato questo formaggio :(( Il piatto sembra davvero interessante..mi piace molto la presentazione. Un bacio e buona serata :)

    RispondiElimina
  30. Col risotto mi inviti a "nozze"!
    Non ho mai assaggiato questo formaggio, però posso immaginare che il 1/4 di latte ovino lo renda particolarmente saporito e con una spolveratina di pepe alla fine..
    Voglio la ricetta del dado vegetale, anche se non ho il bimby!
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  31. Che post dolcissimo e...golosissimo...complimenti Artù...noi 2 piemontesi (anche se non proprio doc) apprezziamo molto il Montebore.Ottima scelta!

    RispondiElimina
  32. Non può scapparmi un formaggio come questo, devo organizzarmi una gitarella... e poi amo i risotti!!!

    RispondiElimina
  33. Che bonta'!!!!! Con tutto quel formaggio!!!!!

    RispondiElimina
  34. E veramente delicato e gustoso!Bravissima,carina!Buona giornata!

    RispondiElimina
  35. @kappa: grazie mille, che bello, lo conosci???
    @lucy: grazie tesoro!!!
    @donaflor: è molto saporito e profumato
    @ombretta: io adoro i risotti, figurati!!
    @isabella: grazieee
    @luisa: ok....vedrai che delizie!!!

    RispondiElimina
  36. beh, non ti dico la gola che mi fa questo risottino...davvero invitante.
    Sei peggio di un diavolo :-)
    TVB Clo

    RispondiElimina
  37. @eva: anche io adoro i formaggi
    @giovanna: grazieee
    @babi: se capiti in piemonte, cercalo ...rimarrai affascinata
    @rosy: davvero...lo hai detto
    @yrma: ok ti aspetto...sono qui!!
    @stefania: eh si, credo sia molto difficile!!!

    RispondiElimina
  38. Questo risotto super cremoso si fa mangiare con gli occhi :-D

    RispondiElimina
  39. @antonella: ma grazie cara
    @2 amiche: grazie mille carissime
    @betty: grazie di cuore
    @elena: che onore, almeno tu sai di che cosa ho parlato, ti adoro!!!
    @vichy: grazie mille, per i tuoi bei complimenti
    @elly: in effetti, però credo sia difficile da trovare sai??'

    RispondiElimina
  40. @semplicemente buono: anche ame piace cremoso!!
    @molly: grazie cara
    @carla emilia: invece devi essere campanilista, perchè ti pare che io la sono poco??? ahahah
    @mary: chissà se si trova dalle tue parti!!!
    @vittoria: lo pubblicherò quanto prima, promesso, devo rifarlo a breve!!!
    @cognate: grazie mille dolci amiche....

    RispondiElimina
  41. @sara: lo devi fare...in effetti
    @arianna: il colesterolo ringrazia
    @lenia: grazie amica dolcissima
    @clo: ihihi ti tento????
    @pannifricius: grazie....mille!!!

    RispondiElimina
  42. Non avevo mai sentito parlare di questo formaggio. Grazie a questa rubrica ho potuto scoprirlo.
    Ha una forma davvero molto particolare.
    I miei occhi non resistono alla vista dei risotti: adesso afferri la mia forchetta e corro subito da te per l'assaggio. Un piatto davvero ricco di bontà!
    Un abbraccio. Alla prossima non macheremo!

    RispondiElimina
  43. Che meraviglia questo risotto, che golosità, mi fà venire l'acquolina in bocca solo a gurdarlo! Quanto sei brava cara Artù!!!
    ciauu e buon pomeriggio:))

    RispondiElimina
  44. @ilaria: ma certo, noi vi aspettiamo ....tranquilla
    @scuccuzzu: grazie che bei complimenti!

    RispondiElimina
  45. Era questo il piatto che volevi offrire alla Dante?
    Quel formaggio e' uno spettacolo!!!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  46. @alessandra: eh già spero ti sia piaciuta la mia recensione!

    RispondiElimina
  47. Eccomi adoro il risotto in tutti i modi lo fai!

    RispondiElimina

Pubblicherò i vostri commenti appena possibile! NON ALLARMATEVI SE NON LI VEDETE...spesso li pubblico una volta alla settimana! GRAZIE!!!!

ATTENZIONE:
Non verranno pubblicati i commenti lasciati da utenti anonimi che non si firmano! grazie per la comprensione.