lunedì 17 ottobre 2011

Un po' di Sale Indiano Viola (Kala Namak) ...in zucca

Questa prima e vera settimana autunnale è iniziata, propongo una bella ricetta con l'uso della zucca, che essendo un ottimo ortaggio di stagione va assaporato in ogni versione. Come saprete ne esistono alcune varietà commestibili, di cui potete mangiare sia la polpa che i semi (opportunamente salati). Impazzerà nei banchi dei mercati anche la versione ornamentale che è famosa per la festa di Halloween per la costruzione della famosa "Jack-o'-lantern" lanterna luminosa che si usa per "scacciare le streghe e i fantasmi" nei paesi anglosassoni.
A questo proposito vi faccio una domanda, festeggiate Halloween?? Io, in tutta onestà, non la trovo una festa vicina alla nostra cultura, però capisco che il business che si crea dietro ad ogni "motivo" di festeggiamento possa essere importante per le aziende che operano nel commercio.....perciò me ne faccio una ragione e "sopporto" questa festa.

La mia proposta di oggi ha un ingrediente di cui vi voglio parlare.
Il Sale Viola Kala Namak Indiano di Tec Al è un sale che viene utilizzato molto nella cucina indiana, molto adatta all'uso nelle ricette etniche, nelle fritture, nelle zuppe e addirittura nelle macedonie di frutta!! Questo sale viene prodotto nell'India Centrale, viene estrtto durante i mesi estivi. Il suo colore rosa-violaceo, la sua consistenza, quasi vellutata e la forte sapidità sono le sue caratteristiche. Ma la caratteristica principale e più particolare è il suo aroma intenso e sulfureo, che in cottura si stempera quasi totalmente.

Ingredienti
1 rotolo pasta sfoglia
3 uova piccole biologiche
1 spicchietto di zucca
Sale Indiano Viola Tec Al
Rosmarino foglie contuse Tec Al
1 confezione panna vegetale

Procedimento
Tagliare la zucca a cubetti. Mettere nella pentola per cottura a vapore al microonde cospargendola di Rosmarino Foglie Contuse Tec Al.


Cuocere al microonde funzione vapore per 6 minuti e lasciare riposare.
Schiacciare con una forchetta la zucca.
Inserire in una ciotola le uova, la zucca, la panna e il Sale Viola Tec Al e il rosmarino foglie contuse Tec Al. Sulle quantità regolatevi come d'abitudine.

Srotolare la pasta sfoglia direttamente sul piatto crisp. Bucherellare la pasta sfoglia.
Rovesciare l'impasto sulla pasta.


Cuocere a crisp per 8-9 minuti. Controllate sempre, a volte se il contenuto è troppo liquido aggiungete ancora 1-2 minuti. Ma non esagerate perchè poi "asciuga" troppo!



Visto che ricettina veloce, gustosa e autunnale? La potete servire a fette come antipastino, o come secondo, a vostra scelta, meglio a mio gusto calda o tiepida, è molto leggera, la sfogliatura è perfetta!!!

Con questa ricettina voglio partecipare al contest di Meris del blog Vaniglia e Cannella....


Buona settimana!

20 commenti:

  1. Artù, su Halloween sono perfettamente daccordo con te, non mi ispira proprio...la tua ricetta si invece! ;)

    RispondiElimina
  2. ciao cara, passo a salutarti, come sempre ricette nuove...sali indiani non li conosco sono rimasta ferma al sale che compro in Sardegna ogni anno, mi devo un po allargare, che dici?...un abbraccio

    RispondiElimina
  3. buona da morire!!! mi piace tantissimo la zucca e non so resistere alle torte salate...quindi una ricetta incredibilmente tentatrice la tua!
    io non festeggio halloween, come te la trovo una festa d'importazione per puro spirito consumistico.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. che buona!!! mi piace molto la zucca, ma non so mai come cucinarla! e questa è proprio una bella idea! ;)

    p.s. grazie per il consiglio per il contest...vado subito a vedere!

    RispondiElimina
  5. sinceramente la penso come te.. non è una festa che rientra nella nostra cultura anche se si è infilata un po' alla volta.. delizioso questo tortino-quiche..il sale viola mi manca!!

    RispondiElimina
  6. i sali del mondo mi piacciono molto, li avevo trovati in supermercato e fatto scorta. Mi manca di provarli con la zucca, cosa che farò seguendo il tuo suggerimento. Baci

    RispondiElimina
  7. ma come fai ad avere sempre questi bei abbinamenti?! brava! un bacione

    RispondiElimina
  8. Hai perfettamente ragione. ricetta veloce, gustosa e autunnale! Da realizzare ... auguri per la tua partecipazione al contest

    RispondiElimina
  9. Questo sale viola proprio mi manca cara Artù, grazie, ho imparato una cosa nuova!!!!!!

    RispondiElimina
  10. @Emanuela: grazie!
    @Caterina: dico che quello Sardo è davvero stupendo ed è "nostro"...
    @La nuez: meno male che non sono l'unica!
    @Glo: brava ho visto che partecipi! bene!!!
    @Vicky: visto che bella preparazione?

    RispondiElimina
  11. Che bella! Grazie, la prendo subito. Baciotti

    RispondiElimina
  12. @Stefania: bene, provala e mi dirai!
    @Ombretta: ma grazieeee
    @La creatività: grazie mille
    @Speedy: bene ne sono felice!
    @Meris: grazie a te!

    RispondiElimina
  13. bellissima questa ricetta, piacere di conoscerti. In realtà è molto-molto vicino alla nostra cultura la festa della zucca. Sono gli americani che se ne sono appropriati, era un rituale che hanno "inventato" i Celti, dunque nostri antenati quale omaggio per i morti. La mia bisnonna raccontava che lasciavano zucca e castagne sul davanzale della cucina, se la mattina non avessero trovato più il cibo, i defunti ne avrebbero favorito, proteggendo così quella casa. In america, poi, hanno inventato quella roba di dolcetto o scherzetto che non c'entra nulla. Of course.. spero di aver dato un gradevole contributo :-)

    RispondiElimina
  14. Una torta gustosa, dal tipico sapore autunnale, ciao SILVIA

    RispondiElimina
  15. Fantastica! E quel sale viola... troppo bello!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  16. @Batù: grazie per la tua spiegazione. Sui celti ero informata!!! ;-)))
    @sissi: grazie!
    @Ale: è davvero carino e profumatissimo!

    RispondiElimina
  17. questa mi fa una voglia...! io quella funzione crisp, con il mio microonde, non sono mai riuscita ad ottimizzarla.. non mi vengono bene le torte salate!! la tua sembra così perfetta...!

    RispondiElimina
  18. @Luisa: metti sempre la pasta sfoglia a contatto con il piatto crisp senza carta forno!!!

    RispondiElimina
  19. ciao, ti vorrei invitare al mio primo contest “DENTRO AL RICCIO”, ricette a base di CASTAGNE! Se ti và, passa a trovarmi. http://dentrolapentola.blogspot.com/2011/10/dentro-il-riccioil-primo-contest-di.html

    RispondiElimina
  20. @Matteo: grazie per l'invito.....mi attivo per poter partecipare...grazie!

    RispondiElimina

Pubblicherò i vostri commenti appena possibile! NON ALLARMATEVI SE NON LI VEDETE...spesso li pubblico una volta alla settimana! GRAZIE!!!!

ATTENZIONE:
Non verranno pubblicati i commenti lasciati da utenti anonimi che non si firmano! grazie per la comprensione.