lunedì 14 novembre 2011

Pan ad merga (biscotti di mais)

Vi avevo parlato, tanto tempo fa, quando il mio blog era solo agli inizi di una associazione della mia zona Associazione Enrico Cucchi, che opera nel territorio offrendo un supporto sia ai malati che alle famiglie dei malati incurabili, offrendo questa "protezione" come il famoso mantello di san Martino che offrì al pellegrino. Da qui infatti il nome di cure palliative, dal latino Pallium (mantello). Tra le numerose iniziative realizzate per raccogliere fondi, quella del 2011 è stata davvero originale, è stato pubblicato un libro di ricette, di cui vi avevo già parlato, tali ricette sono state raccolte negli ambulatori del day hospital oncologico dell'ospedale di Tortona (AL). Ho promesso di realizzarle e di pubblicarle qui nel mio blog alla sig. ra Cucchi, la mamma di Enrico, per far conoscere questa realtà di volontariato specializzato che si è creata e che con eventi  e convegni cerca di sensibilizzare i cittadini.


Tratto da "CUCCHIaiate di amore"
Libro a cura dei pazienti, familiari, amici, volontari ed operatori del Day Hospital Oncologico dell'ASLAL di Tortona e dell'Associazione Enrico Cucchi


Pan ad merga (biscotti di mais)   ---- di Luigina

Ingredienti: (questa che segue è la metà dose rispetto a quella originale!)
350 gr farina gialla bramata di mais
150 gr farina 00 Molino Chiavazza
75 gr burro (io ho fatto 40 gr burro e 35 gr olio di mais)
1 uovo bio grande + 1 piccolo
150 gr zucchero
1 bustina di lievito
latte q.b.
un pizzico di sale
semi di finocchio
Procedimento (io l'ho realizzato nel bimby)
Nel bimby mettere tutti gli ingredienti ad esclusione dei semi di finocchio. Impastare a vel.4 per almeno 1 minuto, aggiungere il latte che permetta di ottenere una consistenza soda, ma non troppo dura (io ne ho messi 40 gr in totale). Formare delle palline di circa 4 cm di diametro. Metterle sulla teglia e schiacciarle un poco. Cospargere con semi di finocchio. Cuocere a forno caldo per 15  minuti a 180°C. A me ne sono venute due teglie più una "sorpresa"....


Pan ad merga


Il particolare
I miei biscotti, o meglio i biscotti di Luigina, come lei ci racconta sono legati alla sua infanzia, venivano prodotti per il 2 Novembre come da tradizione. Il profumo (lei ci spiega) mitigava la tristezza del giorno.

Ho servito i Pan ad merga su piatto quadrato Dedra in plpa di cellulosa di Ecobioshopping. La raffinatezza del piatto si fonde con la pastosa granulosità del biscotto.



Un fiore per le mie amiche blogger
Con l'impasto avanzato ho realizzato un biscottone a forma di fiore con semi di finocchio e paprika dolce per colorare!

Partecipo al contest Una polvere d'oro che diventa polenta del blog Love at first bite





39 commenti:

  1. Ma che bella ricetta Artù! anzi ora vado a leggermi il contest
    Baciotti

    RispondiElimina
  2. Una ricetta della tradizione davvero buoni questi biscotti, "pucciati" nel marsala poi...
    Queste associazione sono così preziose e di supporto alle famiglie che non riescono più ad accudire da soli i loro famigliari malati....

    RispondiElimina
  3. devono essere proprio buoni! e bella idea quella di promuovere l'associazione! ;)

    RispondiElimina
  4. E' una bellissima idea questa tua!!!! davvero!!!! è importante far conoscere il lavoro di volontariato di queste persone! Questa 1° ricetta di biscottini deve essere ottima.. non ho mai fatto nulla oltre la polenta con la farina gialla!!!! smackkk

    RispondiElimina
  5. Buonissimi biscotti per un'iniziativa davvero lodevole.

    RispondiElimina
  6. mmm immagino il sapore..
    Ma restano piuttosto morbidi?

    RispondiElimina
  7. Artù questo biscotto è davvero buono, in tutti i sensi!
    Buona inizio settimana cara :-)

    RispondiElimina
  8. Uhmm uhmmm... che biscottini particolari...il sapore com'è???
    Ah, comunque l'iniziativa è bellissima.... è sempre bello quando si trova il modo di aiutare gli altri!!!

    RispondiElimina
  9. ciao Artu grazie mille del cuore ,deve essere buono oltre che bello...un abbraccio Maria.Buon lunedi ^_^

    RispondiElimina
  10. Ciao cara Artù (non ricordo il tuo nome ahaha) bella iniziativa e bella ricetta. La polenta non mi piace molto lessa, ma biscottata devo proprio provarla, anche perché mi piace la cucina naturale; così, visto che la tengo sempre in dispensa e spesso non la consumo,mi cimenterò.
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  11. A me i dolci con la farina di mais piacciono molto, per non parlare del finocchio che metto quasi dappetutto (a dire il vero i semi li uso poco ma i fiori essiccati invece spesissimo), voglio provare la tua deliziosa ricetta, intanto prendo un petalo del fiorellino

    RispondiElimina
  12. Una grande iniziativa ed un'ottima ricetta...
    Brava!!!

    RispondiElimina
  13. Da noi si chiamano , Meini oppure Pan di Melga, e anche da noi si fanno per il giorno dei morti, però noi non mettiamo i semi di finocchio.
    Belli e buoni e il fiore è stupendo.
    Ora divento tua follower così non ti perdo più di vista.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Fantastici Artu', che particolari...non li conoscevo assolutamente e mi ispirano un sacco!

    RispondiElimina
  15. @Edlina: grazie lo faccio con il cuore!
    @carla emilia: ok...grazie a te!!
    @Ely: li proverò nel marsala ...grazie per l'idea!
    @Glo: diciamo che così è un modo per sostenerli!
    @Claudia: grazie sei gentilissima!!!
    @Ilaria: non rimarrai delusa, provali!

    RispondiElimina
  16. ecccomi!!! che particolari!!! me piacciono me piacciono!!! inseriti! good luck! bacione !

    RispondiElimina
  17. Questi biscotti sono bellissimi e ancor più la tua iniziativa! Complimenti Artù, un bacione!

    RispondiElimina
  18. @Babbi: no sono piuttosto croccantini...e pastosi!
    @Mariangela: grazie mille!! ;-)
    @Lucia: è granuloso e profumatissimo....sa di biscotto di una volta...
    @Maria: anche a te ...e grazie!
    @Azzurra: provala così...non te ne pentirai!!!
    @Stefania: io trovo con difficoltà i fiori di finocchio, prendi pure un petalo...ne sono onorata!

    RispondiElimina
  19. Deliziosi i tuoi biscotti!
    Mai mangiati però, chissà se prima o poi mi decido a farli! Per ora mi segno la ricetta.
    Baci e buona serata.

    RispondiElimina
  20. Bellissime ricette e bel blog, non trovo il gadget per aggiungermi ai tuoi lettori, lo farei ben volentieri. Grazie per essere passato da me :)

    RispondiElimina
  21. @renata: grazie mille!
    @carla: vedi? allora sono simili....grazie anche io ti seguo!
    @gemma olivia: grazie mille!!!
    @loveatfirstbite: grazie sono felice di partecipare al tuo contest!
    @Emanuela: grazie mille a te!
    @Carla: buonissimi davvero!!!

    RispondiElimina
  22. complimenti ricetta niente male imbocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  23. non conosco questi biscotti ma mi fido di quello che hai detto in merito alla loro bontà ! belli da vedere e sono tutti da provare! bello il fiore interessante la paprika, di sicuro darà anche aroma oltre al colore! ciao cara!

    RispondiElimina
  24. Non so se siano più belli i biscotti o l'iniziativa!!!! Il mio stomaco dice i biscotti, è quasi ora di cena, il mio cuore l'iniziativa. Grazie Artù per dividere con noi queste due bellissime cose: sei uno sprone per tutti a fare qualcosa per gli altri. Baci Anna

    RispondiElimina
  25. Che belli! L'iniziativa è davvero lodevole:)

    RispondiElimina
  26. che bei biscotti!!
    complimenti anche per la lodevole iniziativa! ^_^

    RispondiElimina
  27. @Miracucina: se li fai, fammi sapere!
    @annalisa: magari è colpa di blogger capriccioso, se ripassi mi fa piacere!
    @Giovanna: grazie mille!
    @Vicky: grazie mille sei sempre molto gentile!
    @Anna: grazie a te per le belle parole, mi fai commuovere!!!

    RispondiElimina
  28. @aria: grazieeee
    @Ines: grazie mille di tutto!
    @Puffin: grazie anche a te!

    RispondiElimina
  29. E' davvero importante sostenere queste associazioni. I biscotti sono bellissimi, li voglio proprio provare. Grazie, Babi

    RispondiElimina
  30. Che belli questi biscotti! Io, intanto, mi rubo il fiore....eheheheheheh Un abbraaccio SILVIA

    RispondiElimina
  31. Gracias por tu visita y por hacerte seguidora, mucha suerte en el concurso, tu receta es fantastica, besos

    RispondiElimina
  32. Non li conoscevo, carini!

    RispondiElimina
  33. Devo dire che i biscotti di mais mi piacciono molto, e questi sono venuti benissimo. E poi brava anche per tutto quello che fai di volontariato :-)!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  34. @Babi: grazie e...fmmi sapere!
    @Silvia: tutto per voi!
    @sofiaaurora: grazie mille!
    @Iva: vero?
    @Alessandra: grazie mille Ale!!!kiss

    RispondiElimina
  35. Mhm gnam gnam questi biscotti.. se soltanto esistesse il teletrasporto :)

    RispondiElimina
  36. @Elvira: grazie mille....ciberspazio attivato ...modalità invio ON!

    RispondiElimina

Pubblicherò i vostri commenti appena possibile! NON ALLARMATEVI SE NON LI VEDETE...spesso li pubblico una volta alla settimana! GRAZIE!!!!

ATTENZIONE:
Non verranno pubblicati i commenti lasciati da utenti anonimi che non si firmano! grazie per la comprensione.