giovedì 22 maggio 2014

Ciambella al cocco e mirtilli rossi | senza lattosio, senza uova



La ciambella, uno dei dolci casalinghi da credenza più diffuso, il buco e la forma tonda che si presta ad essere affettata durante la colazione sono senza dubbio un must nelle famiglie italiane!
La possibilità di trovare due ricette uguali è praticamente nulla, idem per la scelta degli ingredienti (si può realizzare nella versione dolce, e in quella salata), idem per il tipo di cottura o lo stampo utilizzato.

Io mi sono cimentata nella preparazione di una ciambella negli stampi usa e getta di carta di Chef Artù, il formato da 750 gr rende giustizia a chi ha voglia di dolce o a chi magari vuole accontentare una bella tavolata di amici ad un brunch.

La mia scelta è ricaduta su un ingrediente che amo, il cui profumo mi ricorda l'estate e il caldo.....il cocco! Presente in triplice veste: farina, cocco rapé e latte di cocco.
Volete scoprire l'idea?

Ed inoltre, questa ricetta è adatta agli intolleranti ai latticini ed alle uova, per cui si può definire tranquillamente un dolce vegano. Come sapete ogni tanto mi cimento anche io in questo tipo di cucina, e da tanto tempo nel mio blog è presente il tag Vegan dove potrete trovare tante idee semplici ed originali.






Ciambella al cocco e mirtilli rossi (vegan)
Ingredienti

280 gr di farina bianca
100 gr di farina di cocco biologica
50 gr di cocco rapé
170 gr di zucchero di canna biologico
140 gr di olio di mais
400 ml di latte di cocco (una lattina)
1 bustina di lievito per dolci
4 cucchiai di mirtilli rossi disidratati

4 cucchiai di confettura di frutti rossi a piacere (io ne ho usata una di ciliegia)
2 cucchiai di cocco rapé





Procedimento

  • Unire tutti gli ingredienti asciutti e mescolarli bene (farina, farina di cocco, cocco rapé, zucchero e lievito
  • Unire in una seconda ciotola gli ingredienti liquidi (olio e latte di cocco). Se il latte di cocco si presenta troppo compatto è sufficiente scaldarlo a bagno maria pochi minuti e tornerà allo stato liquido
  • Unire gli ingredienti delle due ciotole, l'impasto sarà denso e compatto.
  • Dopo aver lasciato a bagno in acqua tiepida i mirtilli rossi, aggiungerli all'impasto e adagiare e livellare bene nello stampo a ciambella
  • Cuocere a 180°C ventilato per circa 40 minuti (verificare con prova stecchino, sempre!!)
Ciambella prima e dopo la cottura

  • Lasciare raffreddare, decorare con la confettura appena tiepida e leggermente sciolta, e spolverare con cocco rapé
Ciambella al cocco e mirtilli rossi (vegana)


La torta al taglio si presenta umida, morbida ma compatta, si sente il cocco e il suo profumo, volendo si potrebbe accompagnare ad un buon the ai frutti rossi, o qualche cucchiaio di confettura spalmato sulla fetta per una colazione piena di energia!



Con questa ricetta partecipo al contest Chef Artù - Terza Manche - sezione La ciambella



se vi è piaciuta la mia ricetta, ma solo se la apprezzate davvero, potete lasciare un mi piace cliccando qui

29 commenti:

  1. Tesoro è bellissima!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. E' meravigliosa con questi ingredienti! Sono anche io in mood ciambella, ne farei di continuo! Come stai cara, anzi come state? Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Che combinazione magnifica di ingredienti.......e poi guarda che combinazione......proprio stamattina ne ho fatta una anche io di ciambella al cocco.......un po' diversa....ho messo i lamponi presi pochi giorni fa......speriamo bene...piu' tardi la prova assaggio...!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che spettacolo!!!!!!! nonostante l'assenza di uova.. ha davvero un ottimo aspetto!!! poi amo il cocco.. smack

    RispondiElimina
  5. sembra davvero ottima e soffice!!! Brava! Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Deliziosa questa ciambella, soprattutto per me che adoro il cocco :)
    Una fetta con la confettura sopra, per la merenda di oggi, la prenderei volentieri.
    Buon pomeriggio :)

    RispondiElimina
  7. che buona!!! E' fantastica, alta, morbida, umida al punto giusto!!! Sento il profumino arrivare a casa mia!!! Complimenti per la scelta degli ingredienti baci Sabry

    RispondiElimina
  8. lo immagino quanto dev'essere soffice e profumata... manca solo la prova assaggio :-)

    RispondiElimina
  9. Il mix di sapori di questa ciambella mi fa sognare...bellissima da vedere e chissà che bella compagnia a colazione..complimenti!

    RispondiElimina
  10. Ciao Michy, buona la tua ciambella e poi presentata sullo sfondo della contea è proprio una bellezza! Bacioni a presto

    RispondiElimina
  11. Complimentiiiii, bellissimo blog e buonissime ricette! Mi sono aggiunta con piacere tra i tuoi sostenitori, se ti va passa da me
    Mille grazieee e a presto
    smakkk

    RispondiElimina
  12. Anche io non passo da una vita. Mi divido tra mille impegni, un'attività appena avviata, lavori vari, e una giornata fatta di poche ore ^_^ Spesso perdo pezzi in giro, ma l'importante è ritrovarli, di tanto in tanto.
    E' sofficissima e delicata questa ciambella. Trovo che i due sapori, tra loro, leghino perfettamente. Mi ci tufferei sopra e mi farei avvolgere dalla sua fragranza.
    Bravissima esoro, un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  13. Hai ragione,la ciambella è davvero un must per colazione e la tua è così bella alta,proprio come piace a me...e a me piace tantissimo il cocco,quindi la trovo divina,nzomma da provare!
    Grazie cara!

    RispondiElimina
  14. Ci piace molto la scelta degli ingredienti non convenzionali, bravissima e originale!...in effetti la ciambella si presta a infinite varianti, e tra le torte da credenza è il nostro preferito :) Un bacione!

    RispondiElimina
  15. buonissima! se riesce soffice al punto giusto è l'ideale! buon weekend, ciao Andrea

    RispondiElimina
  16. Adoro il cocco nei dolci, questa deve essere una delizia :-)

    RispondiElimina
  17. Wow cocco e mirtilli che accoppiata stupenda!

    RispondiElimina
  18. Cara Artù questa ciambella è fantastica, che abbinamento goloso!!!!

    RispondiElimina
  19. che buona questa torta coccosa !!! se trovi delle scritte strane è perchè il piccino mi tira icolpi sulla tastiera e devoscrivere a duemilaaaaaaaaaa....tutti ingredienti poi super salutari....non conosco peròil coccorapè vado a vedere...un bacione cara e buon sabato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ilenia, il cocco è il semplice cocco disidratato e tritato che si trova al supermercato o nei negozi biologici (da non confondere con la farina di cocco, che è proprio farinosa come consistenza ed è più difficile da trovare!)

      Elimina
  20. Artù, che bella questa ciambella... immagino la bontà!! :)

    Passo a salutarti e a ricambiare la visita, scusa ma ultimamente sono un pò latitante, persa tra mille impegni!! Buon week end

    RispondiElimina
  21. Che ciambella fantastica!Bravissima,cara Artu!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  22. se c'è qualcosa che so è che se voglio imparare qualcosa della cucina vegan io devo venire da te soltanto, non hai la presunzione di dire la verità ma sai nel tuo piccolo dare tanti bei consigli che ti portano a sfornare dolci così belli

    RispondiElimina
  23. Coccosa! Mi piace molto! Non ho mai usato tutte le versioni del cocco contemporaneamente mami sembra un'ottima idea!

    RispondiElimina
  24. Ottima idea quella di utilizzare il latte di cocco e i mirtilli rossi sono un tocco in più!
    Proverò a farla senza glutine :-D

    RispondiElimina
  25. Che golosa visione! Ottima versione vegan e cocco e frutti rossi insieme ce li vedo benissimo. Una fetta di questa delizia a colazione ti fa cominciare la giornata nella maniera migliore!
    Ciao!

    RispondiElimina
  26. Un commento anche se il post non è recentissimo: perché finalmente l'ho provata! Non so se ti ho già detto che da vegetariani siamo diventati praticamente vegani, quindi la tua ricettina capita a fagiuolo, anche perché di dolci vegani davvero validi non ce ne sono poi molti. Ebbene, nonostante qualche piccola modifica (non avevo i mirtilli e li ho sostituiti con uva passa e pinoli) è venuta benissimo! Brava e grazie per la bella ricetta. Ah, un'altra cosa: io avevo in casa una confezione di farina di cocco che però secondo me non era quella che intendi tu. Per intenderci: aveva tutti i pezzettini, secondo me era più cocco rapè. Comunque, ho usato quella ed è venuta lo stesso benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lidia!!! che piacere il tuo commento! ottime le varianti che hai provato, ancora più golosa. La farina di cocco che trovo al negozio bio è proprio sottilissima, in aggiunta ho usato il cocco rapè disidratato che è quello che si trova più facilmente nei negozi.
      grazie di essere passata

      Elimina

Pubblicherò i vostri commenti appena possibile! NON ALLARMATEVI SE NON LI VEDETE...spesso li pubblico una volta alla settimana! GRAZIE!!!!

ATTENZIONE:
Non verranno pubblicati i commenti lasciati da utenti anonimi che non si firmano! grazie per la comprensione.