domenica 19 aprile 2015

Piselli in agrodolce | Cucina del Piemonte

@http://lacasadi-artu.blogspot.it/

piselli in agrodolce
Finalmente Artù è tornata a pubblicare, sono passati esattamente quattro mesi dal mio ultimo post. Non ho cucinato molte cose nuove, ma ho dedicato molto tempo a me, al mio bimbo e ad altre mie passioni: camminare e ricamare.

Abbandonare i miei lettori e il blog ha fatto rattristare le persone che mi sono vicine, in primis mio marito, che ha deciso di farmi riparare il pc portatile per permettermi di scrivere ed essere attiva.

La primavera è iniziata e con le belle giornate viene voglia di cambiare la tipologia di piatti da portare in tavola e alleggerire i gusti e soprattutto la lista degli ingredienti da acquistare. Più è veloce la  ricetta e più si dedica tempo alla propria famiglia, senza però rinunciare a cibi sani e a deliziosi abbinamenti.




Cucina e territorio oggi ci presenta una carrellata di ricette di

verdure primaverili

Troverete nelle nostre cucine e nelle nostre case:

Cucina della Lombardia: Asparagi al taleggio
Cucina del Friuli Venezia Giulia: Fritaia de sparisi -Frittata di asparagi
Cucina del Piemonte: Piselli in agrodolce qui da me
Cucina della Toscana:Spinaci con gli occhi
Cucina del Lazio: (silvia è in tour, la aspettiamo al prossimo appuntamento)
Cucina della Campania:--
Cucina della Basilicata: Ciaudedda lucana
Cucina della Calabria: Carciofi ripieni alla calabrese
Cucina della Sicilia: Cardella ripassata con aglio olio e peperoncino



Piselli in agrodolce

(ricetta tratta ed adattata da "La cucina piemontese in 1000 ricette tradizionali - prov. di Alessandria)




ingredienti (per due persone)
125 gr di pisellini finissimi
1 cucchiaio da tavola di zucchero
1/2 cucchiaio di aceto (io preferisco il balsamico o quello di vino rosso)
1 cucchiaio di olio di oliva
sale e pepe q.b.



preparazione

  • In un pentolino di coccio far sciogliere a fuoco lentissimo lo zucchero, l'aceto, l'acqua, l'olio ed aggiustare di sale e pepe. Mescolate per circa 10 minuti per amalgamare il composto.
  • Aggiungere i piselli e cuocere fino a che sarà evaporata l'acqua prodotta.  O comunque assaggiate. I  miei hanno impiegato solo 10 minuti, ma ero piccolissimi e molto teneri






Servite questo contorno caldo con qualsiasi tipologia di carne, sia rossa che bianca o con delle uova fresche di campagna magari fritte o semplicemente cotte in camicia. Oppure con un formaggio delicato che non copra il gusto agrodolce dei piselli.






I piselli sono una varietà di legumi ricca di proteine ed amidi. Vengono utilizzati sia freschi, che essiccati, ed addirittura si trovano anche in farine, quelli freschi si prestano benissimo alla surgelazione. Contengono vitamine, minerali, hanno un indice glicemico moderato, e bassissimo contenuto di lipidi.
In Piemonte, come più volte ho scritto, la coltivazione di verdure e frutta è ampiamente diffusa. La coltivazione di piselli è predominante soprattutto nella zona del torinese, dove ho saputo si tiene anche una famosa sagra nel comune di Casalborgone (TO). La raccolta dei piselli in questa zona  avviene da fine aprile a fine giugno.




Vi aspettiamo a maggio con una nuova interessante uscita di ricette del nostro territorio

Ricetta dal Piemonte

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook

(Clicca qui sopra)



26 commenti:

  1. bentornata!!! Sono felicissima di ritornare nella tua cucina, ma è giusto che ogni tanto ci dedichiamo ad altre cose ancora più importanti. I nostri figli in particolare. La nostra rubrica ha risentito della tua assenza, ma hai rimediato con una ricetta semplice e delicata, che mi piacerebbe fare provare a mio marito che sono sicura gradirebbe tantissimo. Un bacione e buona domenica.

    RispondiElimina
  2. Bentornata Artù! sapevo che, passata la burrasca, non so quale sono fatti tuoi... saresti tornata a farci compagnia, sono molto felice di questo. Ti confesso che io molte volte in questi mesi ho pensato di mollare, ma non per aver perso stimoli o cose del genere, Ma quando ti capita un dolore che ti fa sprofondare nell'angoscia più insopportabile, quando è difficile anche solo respirare, è complicato fare qualsiasi altra cosa, ma nel mio caso è proprio questa altra cosa, che mi ha permesso, almeno un po' di tirare fuori il naso dalla... emme. e fingere di stare bene (tanto alla gente.... se ti lamenti, se piangi, se ti disperi.. alla fine ho capito che dai solo fastidio e sparisce - scusa il cinismo, io parlo per me naturalmente...) quindi non so i motivi della tua assenza, spero con tutto il cuore che non abbiano niente a che vedere coi miei... ma sia quel che sia, ora sei qui e finchè decidi che ti fa bene esserci, io sono felice per te. buona primavera con questi golosi pisellini!

    RispondiElimina
  3. Cara sono contenta di ritrovarti, a volte e' difficile riuscire a conciliare mille impegni giornalieri e bisogna fare una scelta, ora pero' vedo che tu l'hai fatta. Amo le verdure, questo tuo modo di preparare i piselli e' molto invitante,e poi hai sceloto la verdura di stagione per eccellenza, brava, a presto Sabry

    RispondiElimina
  4. Ti capisco molto bene ci sono passata. Ora avrei teoricamente più tempo (dicono per chi è in pensione) ma nel mio caso non è assolutamente vero, la giornata dovrebbe avere più ore :-))
    Per fortuna essendo in due soli non devo fare grandi cucine siamo piuttosto sul frugale ma sano ma alla fine settimana domenica mi scateno un pò.......qualche manicheretto all'ometto (anche rima).
    Buoni questi piselli io li adoro ma ne posso mangiare pochi hanno un IG (indice glicemico) alto purtroppo.
    Buona domenica un abbraccio. (per l'antipasto ti scriverò appena ho le idee chiare)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo rileggerti ance in veste culinaria, e soprattutto con un piatto così semplice e sfizioso. adoro i piselli come contorno ma in agrodolce mi mancano approfitterò della tua ricetta

    RispondiElimina
  6. Ben tornata!!! I piselli non li ho mai cucinati con lo zucchero e l'aceto, la tua ricetta mi ha incuriosito e voglio provarli. Bacio :)

    RispondiElimina
  7. Che bello tornare a leggerti :-) e splendida ricetta x ritrovarsi :-)
    A presto <3

    RispondiElimina
  8. Noi non ci siamo mai lasciate, ma la tua cucina, soprattutto quella piemontese, mi mancava tantissimo e sono stra-felice del tuo ritorno, e che ritorno!!!
    Ricetta semplice e veloce che per me sono le migliori, naturalmente te la copio :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Eccola la mia cara Michela! !! Vengo in cucina da te da un bel po ...credo da poco dopo l apertura del Blog. ..grazie a te ho conosciuto questa rubrica e l ho amata. ..che dire sono davvero contenta di averti di nuovo virtualmente qui e soprattutto con noi. La vita non è sempre facile ma avere delle belle persone vicino è già una gran cosa. Un altra cosa che ci accomuna. ..un marito che fa il tifo x il nostro Blog ...sono contenta di leggerti e mi piace molto questo modo di fare i piselli. ..mi piacciono molto e la proverò. Un abbraccio grande grande grande

    RispondiElimina
  10. Ciao Artu, che bello rileggerti!
    Buonissimi questi piselli... E sì, é proprio ora di darsi ad una cucina più sana e leggera.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  11. Ciao, che bello ritrovarti.......immagino con il bimbo il poco tempo da dedicare al blog, ma è bello non perdersi e anche con tempi più lunghi mantenere questi coinvolgenti contatti!!!
    Mai fatti i piselli in questo modo, proverò anch'io con l'aceto balsamico...
    Baci

    RispondiElimina
  12. Bentornata con questa ricettina sfiziosa!

    RispondiElimina
  13. che bello rileggerti, bentornata :)
    questo contorno primaverile mi stuzzica in sacco. adoro sia i piselli che l'agrodolce ma non ho mai pensato ad un bel connubio. grazie per la gustosa dritta, un bacione a te e uno più grande al piccolino ^_^

    RispondiElimina
  14. devo dire molto interessante la proposta dei piselli in agrodolce

    RispondiElimina
  15. Bentornata cara, che bello rileggerti. Hai fatto bene a dedicarti tempo, spero tutto bene nel frattempo. Sei ripartita con una ricettina che mi ispira un sacco, non vedo l'ora di leggerti ancora. :-) A presto eh! ;-)

    RispondiElimina
  16. ciao! complimenti per il blog! adoro i piselli, però non li ho mai provati in agrodolce. grazie per la ricettta, buona serata, ciao Andrea

    RispondiElimina
  17. Ciao cara!!!! Ma che bella questa ricetta semplice e di stagione, la proverò presto!!
    Un abbraccio e felicissima giornata!!!!

    RispondiElimina
  18. bentornata mancavi Michela....sono felice di leggerti <3

    RispondiElimina
  19. Eccoti!!! Ti ritrovo in queste pagine con immenso piacere, è sempre bello passare dalla Contea di Artù... :-)
    Con l'arrivo della bella stagione la voglia di stare davanti ai fornelli diminuisce, quindi ben vengano ricette veloci e gustose.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  20. ben tornata!!! E con un contorno che va sempre alla grande :)

    RispondiElimina
  21. Bentornata!! Che ricetta interessante , davvero non pensavo si potessero preparare così, da provare!!!

    RispondiElimina
  22. Ben ritrovata cara Artù!!!!!! Grazie di questa gustosa ricetta, adoro l'agrodolce, prendo nota, ti abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  23. non avrei mai pensato a una proposta agrodolce per i piselli

    RispondiElimina
  24. Cioa MIchi, sono contenta di risentirti, ma anche che tu abbia deciso di prenderti tempo per il tuo bimbo, vederlo crescere è ben più importante del blog. Comunque bentornata e grazie per le tue belle ricette piemontesi, perché sai che la cucina della tua terra mi è molto congeniale. Un bacione allora e a presto :)

    RispondiElimina
  25. Bentornata cara Artù, ne sono molto felice! Anch'io è un pò che trascuro il mio blog, ma da qualche tempo sono felicemente nonna a tempo pieno dei miei nipotini e come potrai immaginare data l'età, arrivo alla sera che sono sfinita e non ho più la forza di fare niente! Complimenti per la buonissima ricetta! Sei bravissima <3
    Ti abbraccio caramente
    ciaooo

    RispondiElimina

Pubblicherò i vostri commenti appena possibile! NON ALLARMATEVI SE NON LI VEDETE...spesso li pubblico una volta alla settimana! GRAZIE!!!!

ATTENZIONE:
Non verranno pubblicati i commenti lasciati da utenti anonimi che non si firmano! grazie per la comprensione.